Abbi pietà di me: quattro scorci nel cuore di Dio

La misericordia di Dio è una delle realtà più preziose del mondo, uno dei temi più rivelatori in tutta la Bibbia e una delle verità tragicamente fraintese su Dio. Se vuoi sapere chi è veramente Dio, se vuoi sbirciare nel suo cuore, non è la manifestazione della sua giusta ira e potere cosmico a cui dovresti guardare. Piuttosto, fissa la sua misericordia, senza minimizzare la pienezza della sua potenza, e ammira il panorama che cambia la vita.

Molti di noi oggi sono inclini, per natura e nutrimento, a vedere la misericordia di Dio come periferica o incidentale rispetto a chi è. Sospettiamo che forse mostri misericordia per caso o debolezza. Ma se lasciamo che le Scritture diano la loro opinione, vedremo che quando Dio mostra la sua misericordia, lo fa con assoluta intenzionalità e forza, e noi come sue creature abbiamo la visione più profonda di chi non è solo nella sua sovranità ma nella sua bontà . Non semplicemente nella sua grandezza ma nella sua dolcezza . Non solo nella sua imponente potenza, ma anche nella sua sorprendente tenerezza .

"Dio non mostra misericordia per caso o debolezza, ma sempre con assoluta intenzionalità e forza." Twitter Tweet Facebook Condividi su Facebook

Ma la misericordia di Dio non solo ci mostra chi è, ma ci dice anche qualcosa di essenziale su noi stessi. Che ci sia stata mostrata misericordia significa non solo che non meritavamo il suo favore, ma che meritavamo il suo giusto martello contro l'incudine della giustizia. Il nostro grido di misericordia ammette i nostri meritevoli, non solo immeritevoli. Per diritto, dovremmo essere sotto la sua ira imminente, come tutta l'umanità (Efesini 2: 3) - ma per "la tenera misericordia del nostro Dio" (Luca 1:78).

Ma non siamo i primi a scrutare nel suo cuore e intravedere la sua postura paterna verso di noi. Dio ha fatto girare il mondo ancora e ancora su nuove rivelazioni della sua misericordia.

Mosè vide la misericordia

Il primo grande assaggio della misericordia di Dio venne a Mosè. In uno dei passaggi più importanti di tutta la Bibbia, dopo che Mosè ha chiesto a Dio di mostrargli la sua gloria, Dio risponde: "Farò passare tutta la mia bontà davanti a te e proclamerò davanti a te il mio nome" Il Signore ". E sarò gentile con chi sarò gentile, e mostrerò misericordia su chi mostrerò misericordia ”(Esodo 33:19).

Quando gli viene chiesto di mostrare la sua gloria, Dio mette in mostra la sua bontà nella grazia e nella misericordia - e la sua totale libertà nel mostrare la sua misericordia a chiunque scelga. Israele potrebbe non essere tanto più giusto del faraone e degli egiziani, ma la misericordia di Dio su Israele non si basa sugli sforzi e sui guadagni di Israele. Piuttosto, Dio, come Dio, è completamente libero di mostrare misericordia a chi vuole - e ha scelto di essere misericordioso con il suo popolo.

Pochi versi dopo, mentre passa davanti a Mosè, Dio proclama,

“Il Signore, il Signore, un Dio misericordioso e gentile, lento all'ira e ricco di amore e fedeltà costanti, mantenendo costante l'amore per migliaia di persone, perdonando l'iniquità, la trasgressione e il peccato, ma che non eliminerà affatto i colpevoli, visitando il iniquità dei padri sui bambini e sui figli dei bambini, alla terza e alla quarta generazione ”. (Esodo 34: 6–7)

Dio non è ingiusto; non eliminerà affatto i colpevoli e spazzerà il peccato sotto il tappeto. Ma la principale rivelazione della sua gloria è la sua misericordia . La prima e più grande verità che il suo popolo sappia di lui è che è "un Dio misericordioso e gentile". La sua grazia e misericordia risplendono come l'apice della sua gloria. È "lento all'ira" - mostrerà ira, e giustamente. Non sarebbe amorevole per il suo popolo se non si arrabbiasse quando furono minacciati e aggrediti. Eppure, anche in tale giustizia, è lento all'ira. L'ira è la sua giusta risposta al male, ma non è il suo cuore. La giustizia è la radice; la misericordia è il fiore.

David Fell on Mercy

Lo sguardo di Mosè sul Dio misericordioso divenne giustamente la principale rivelazione in Israele. Sarebbe ricordato, anche se il suo popolo gli voltasse le spalle, "il Signore Dio tuo è misericordioso e misericordioso e non distoglierà il suo volto da te, se torni da lui" (2 Cronache 30: 9). I profeti lo celebravano come “misericordioso e misericordioso” (Isaia 30:18; Gioele 2:13; Giona 4: 2), ma i Salmi in particolare si crogiolavano nella sua misericordia (vedere Salmo 86: 5; 103: 8; 111: 4 ; 116: 5; e 145: 8–9, tra gli altri).

Non dovrebbe sorprendere, quindi, che il grande re salmista israeliano, David, si lanciasse completamente sulla misericordia di Dio. Cominciò la sua grande canzone di confessione, Salmo 51, “Abbi pietà di me, o Dio, secondo il tuo amore costante; secondo la tua abbondante misericordia cancella le mie trasgressioni ”(Salmo 51: 1).

“L'ira è la giusta risposta di Dio al male, ma non è il suo cuore. La giustizia è la radice; la misericordia è il fiore. ”Twitter Tweet Facebook Condividi su Facebook

Più tardi, quando David riconobbe il suo peccato contro Dio numerando il popolo, il profeta Gad gli diede tre opzioni per la disciplina di Dio: “Tre anni di carestia verranno da te nella tua terra? O fuggirai tre mesi prima dei tuoi nemici mentre ti inseguono? O ci saranno tre giorni di pestilenza nella tua terra? ”(2 Samuele 24:13). David aveva intravisto il cuore di Dio, e sapeva dove cadere: “Cadiamo nella mano del Signore, perché la sua misericordia è grande; ma non lasciarmi cadere nelle mani dell'uomo ”(2 Samuele 24:14).

Geremia pianse per la misericordia

Nelle generazioni successive a David, Israele cadde in una spirale di declino morale. Alla fine arrivò il momento desolante che Mosè aveva immaginato come inevitabile nei cuori duri e erranti della gente. Nel 587 a.C. i babilonesi assediarono, conquistarono e decimarono Gerusalemme. Fu il momento più tragico e orribile di tutto l'Antico Testamento. La città era così affamata e disperata che le donne bollivano e mangiavano i loro bambini (Lamentazioni 4:10).

In questi tempi più neri, il profeta Geremia scrisse i versi più oscuri e disperati di tutta la Bibbia: il libro dei Lamentazioni. Il capitolo 3 è il cuore del suo lamento, dove il dolore è più esposto e la speranza sembra quasi persa. Eppure anche qui, la fede brilla mentre il profeta fa intravedere il cuore di Dio attraverso la sua misericordia.

Ricorda la mia afflizione e i miei vagabondaggi, l'assenzio e il fiele! La mia anima lo ricorda continuamente e si inchina dentro di me. Ma questo lo ricordo, e quindi ho speranza: l'amore costante del Signore non cessa mai; le sue misericordie non finiscono mai; sono nuovi ogni mattina ; grande è la tua fedeltà. "Il Signore è la mia parte", dice la mia anima, "quindi spero in lui". (Lamentazioni 3: 19–24)

Nel tempo e nel luogo in cui il popolo di Dio sarebbe più tentato di abbandonare la speranza, il profeta indica le misericordie di Dio, non cessando mai e nuove ogni giorno.

Paul si meravigliò della misericordia

Quindi, nella pienezza del tempo, Dio ha mandato il proprio Figlio non semplicemente per dispensare la sua misericordia, ma per incarnarla. Gesù è la Misericordia di Dio resa umana. Non ha semplicemente insegnato al suo popolo a fare eco alla misericordia di Dio nelle loro vite (Matteo 5: 7; 18:33; Luca 6:36; Luca 10:37), ma lui stesso era ed è la misericordia di Dio per noi . Opportunamente, la più importante richiesta fatta a Gesù nei Vangeli è: “Abbi misericordia di me!” (Matteo 9:27; 15:22; 17:15; 20: 30–31; Marco 10: 47–48; Luca 16 : 24; 17:13; 18:13, 38–39), che è esattamente ciò che fece nella sua vita perfetta, morte sacrificale e risurrezione trionfante - estendere la misericordia di Dio non solo a Israele, ma a tutte le nazioni mediante la fede.

L'apostolo Paolo, che ricevette il suo ministero grazie alla misericordia di Dio (1 Corinzi 7:25; 2 Corinzi 4: 1; 1 Timoteo 1:13, 16), divenne lo strumento della rivelazione decisiva. Ciò che Mosè vide per la prima volta, e Davide cadde, e Geremia pianse, Paolo vide dall'altra parte di Cristo, e si meravigliò. In tutta la Bibbia, Paolo ci offre il più chiaro vantaggio, come dice Romani 9:16, il Dio "che ha misericordia" - letteralmente, il Dio che ha misericordia. In altre parole, la misericordia di Dio esprime il suo cuore, come mostrerà Paolo, in un modo in cui la dimostrazione della sua ira e la dimostrazione del suo potere non lo fanno.

Romani 9: 22–23 ci dà uno sguardo più profondo nel cuore di Dio, e ciò che troviamo in fondo è la misericordia. Questo è forse tanto profondo quanto la Bibbia ci spiega perché Dio governa la sua creazione come lui. Paul lo pone sotto forma di una domanda, non perché non sia sicuro della verità, ma per effetto retorico, perché è fantastico e che fa riflettere su riflettere.

E se Dio, desiderando mostrare la sua ira e far conoscere il suo potere, ha sopportato con molta pazienza i vasi dell'ira preparati per la distruzione, al fine di far conoscere le ricchezze della sua gloria ai vasi di misericordia, che ha preparato in anticipo per la gloria ?

“Il nostro Dio non è solo potente. Non è semplicemente un Dio di giustizia senza compromessi. È il Dio misericordioso. ”Twitter Tweet Facebook Condividi su Facebook

Non commettere errori, Dio fa conoscere la sua onnipotenza. E mostra la sua giusta ira. È santo. Non dimostrare ira in un mondo di peccato e ribellione contro di lui sarebbe falso per se stesso e non amorevole per il suo popolo. Dio è straordinariamente potente, al di là della nostra capacità umana di comprenderlo. E un Dio così onnipotente mostra davvero ira per il calpestio della sua gloria e il danno del suo popolo. Ma l'ira non è il suo cuore. La severità in Dio serve sempre il suo cuore di misericordia - per far conoscere le ricchezze della sua gloria al suo popolo, che sono i vasi della sua misericordia.

Affidati alla Misericordia

Il nostro Dio non è semplicemente sovrano, meraviglioso quanto lo è celebrare. E non è solo un Dio di giustizia senza compromessi, grato come lo siamo noi. È il Dio misericordioso che ci invita a guardare non solo la sua straordinaria autorità e la sua forza sovrana, ma per fissare gli occhi sulla sua misericordia e vedere nel suo stesso cuore.

Affidati a Dio che ha misericordia.

Raccomandato

Quali sono le qualifiche per anziani e diaconi?
2019
Che cos'è un discepolo?
2019
Adatto per la distruzione
2019