Ciò che Dio pensa di te

Vogliamo tutti sapere chi siamo. Cerchiamo e cerchiamo e cerchiamo di "ritrovarci". Molti di noi hanno svolto test di personalità e altre valutazioni. Impariamo che siamo un leone, un castoro, un ENFP, un attivatore, un concorrente, un I alto, un alto D.

Ma per quanto utili possano essere questi test, ti sei mai fermato a chiedere: “Cosa pensa Dio di me? Chi dice che io sia?

In tutti i miei anni da cristiano, non avevo mai posto la domanda in questo modo fino a poco tempo fa. E quello che ho scoperto è che Dio ha molto da dire su ciò che pensa di noi: un'intera Bibbia piena. Ma se potessimo sintetizzarlo in un breve spazio, ecco come potrebbe sembrare.

Sei prezioso

Io sono il Creatore e tu sei la mia creazione. Ho respirato nelle tue narici il respiro della vita (Genesi 2: 7). Ti ho creato a mia immagine (Genesi 1:27). I miei occhi videro la tua sostanza informe (Salmo 139: 16). Ti ho unito nel grembo di tua madre (Salmo 139: 13). Conosco il numero di peli sulla tua testa e prima che una parola sia sulla tua lingua, la conosco (Matteo 10:30; Salmo 139: 4). Sei fatto spaventosamente e meravigliosamente (Salmo 139: 14).

Ti sei mai fermato per chiedere: “Cosa pensa Dio di me? Chi dice che io sia? ”Twitter Tweet Facebook Condividi su Facebook

Sei più prezioso di molti passeri (Matteo 10:31). Ti ho dato il dominio su tutte le pecore e buoi e tutte le bestie del campo e gli uccelli dei cieli e dei pesci del mare (Salmo 8: 6–8; Genesi 1:26, 28). Ti ho incoronato di gloria e onore come culmine e atto finale dei sei giorni della creazione (Salmo 8: 5; Genesi 1:26).

Tuttavia, sin dall'inizio, hai scambiato la verità su di me con una bugia. Hai adorato e servito cose create piuttosto che me, il Creatore (Romani 1:25). Hai peccato e non sei stato all'altezza della mia gloria (Romani 3:23). Proprio come ho detto a Adamo ed Eva, la pena per il tuo peccato è la morte (Romani 6:23; Genesi 2:17). E nel tuo peccato, eri spiritualmente morto (Efesini 2: 1). Eri figli dell'ira, vivevi come nemici per me (Efesini 2: 3; Romani 5:10). Ti sei allontanato da me. Sei diventato corrotto. Nessuno fa il bene, neppure uno (Salmo 14: 2–3). Ciò che meriti è il mio giusto giudizio (Salmo 7: 11–12).

Eppure, nel mio grande amore, ho dato al mio Figlio unico, che tutti quelli che credono in lui non periranno ma avranno la vita eterna (Giovanni 3:16). Mentre eri ancora peccatore, Cristo è morto per te. Mentre eri ancora ostile verso di me, eri riconciliato con me dalla morte di mio Figlio (Romani 5: 8, 10). Il peccato non ha l'ultima parola. Grace lo fa (Romani 5:20).

Ora tutti coloro che invocano il nome di Gesù saranno salvati (Romani 10:13). Tu che hai creduto sei nato di nuovo (1 Pietro 1: 3). Ti ho adottato (Efesini 1: 5). Siete figli di Dio, eredi di Dio (1 Giovanni 3: 2; Romani 8: 16–17). Non sei più orfano. Tu appartieni a me (Giovanni 14:18; 1 Corinzi 6:19). E ti amo come un Padre perfetto (1 Giovanni 3: 1; Luca 15: 20–24).

Sei nuovo

"Dio ti ha incoronato di gloria e onore come culmine e atto finale dei sei giorni della creazione." Twitter Tweet Facebook Condividi su Facebook

Ai miei occhi, sei una creazione nuova di zecca. Il vecchio è morto; il nuovo è arrivato (2 Corinzi 5:17). Il peccato non è più il tuo padrone, perché sei morto per peccare e ora sei vivo per me (Romani 6:11; Efesini 2: 4–5).

Sei finalmente libero dalla schiavitù del peccato e della morte. Ora non c'è condanna per te (Romani 8: 1–2). Tutti i tuoi peccati sono perdonati (1 Giovanni 1: 9). Tutta la tua ingiustizia è stata purificata dal sangue di Gesù (1 Giovanni 1: 7, 9). Ora sei giusto ai miei occhi con la stessa giustizia del mio Figlio perfetto (Romani 4: 5).

Sei stato salvato per grazia (Efesini 2: 8). Sei stato giustificato dalla fede (Romani 5: 1). Sei assolutamente sicuro in me; nulla potrà separarti dal mio amore in Cristo Gesù (Romani 8:39). Nessuno è in grado di strapparti di mano (Giovanni 10:29). E non ti lascerò mai né ti abbandonerò (Ebrei 13: 5).

Hai il mio spirito

Non hai solo un nuovo Padre, ma anche una nuova famiglia di fratelli e sorelle (Luca 8:21). Ora fai parte del popolo di Dio (1 Pietro 2: 9). E insieme la vita che vivi ora è per fede in mio Figlio (Galati 2:20).

Guarda a Gesù. Tienilo d'occhio. È l'autore e il perfezionista della tua fede (Ebrei 12: 2). Cristo è in te per mezzo del mio Spirito, e tu sei in Cristo (Giovanni 15: 5; Colossesi 1:27). Stai vicino a Gesù. Rimani in lui (Giovanni 15: 4). Poiché la tua vita si trova in lui (Giovanni 14: 6; Colossesi 3: 3–4). Vivere è Cristo e morire è guadagno (Filippesi 1:21).

Non vivere secondo il tuo potere o la tua comprensione. No, vivi secondo il mio Spirito in te (Zaccaria 4: 6; Proverbi 3: 5). Ricorda, ti ho dato lo Spirito Santo per stare con te e in te (Romani 5: 5; Giovanni 14:17). Lo Spirito ti guiderà in tutta la verità, ti aiuterà a obbedirmi e ti autorizzerà a fare il mio lavoro (Giovanni 16: 7, 13; Atti 1: 8; Galati 5:16).

Sarai trasformato

Mentre mi cerchi e vedi più della mia gloria, ti sto trasformando nell'immagine di mio Figlio (2 Corinzi 3:18; Esodo 33:18). Un giorno verrai cambiato, in un attimo, in un batter d'occhio, all'ultimo suono di tromba (1 Corinzi 15:52). Quando apparirà Gesù, sarai come lui, perché lo vedrai così com'è (1 Giovanni 3: 2; Romani 8:29).

Sarai liberato dal tuo corpo di morte attraverso Gesù Cristo e la tua dimora sarà con me (Romani 7: 24–25; Giovanni 14: 3). E ti asciugherò ogni lacrima dai tuoi occhi, e la morte non ci sarà più, né ci sarà più lutto, né pianto, né dolore (Apocalisse 21: 3–4).

Bevrai dalla sorgente dell'acqua della vita senza pagamento, e io stesso farò per te una festa di cibo ricco e vino ben invecchiato (Apocalisse 21: 6; Isaia 25: 6). Entrerai nel mio riposo, erediterai il regno che ti ho preparato e entrerai nella pienezza di gioia e piaceri per sempre (Ebrei 4: 9–11; Matteo 25:34; Salmo 16:11).

Ma soprattutto, vedrai la mia faccia e sarai con me dove sono (Apocalisse 22: 4; Giovanni 14: 3).

Tu mi rappresenti

“Guarda a Gesù. Tienilo d'occhio. È l'autore e il perfezionista della tua fede. ”Twitter Tweet Facebook Condividi su Facebook

Pertanto, cammina in modo degno della tua chiamata (Efesini 4: 1). Non sei più oscurità, ma luce in mio Figlio. Cammina come figli della luce (Efesini 5: 8). Sei la luce del mondo, una città posta su una collina (Matteo 5:14). Ti ho chiamato (2 Pietro 1: 3). Ti ho scelto (Apocalisse 17:14). Ora sei un santo, un servitore, un amministratore e un soldato (Romani 1: 7; Atti 26:16; 1 Pietro 4:10; 2 Timoteo 2: 3). Sei un testimone e un lavoratore (Atti 1: 8; Efesini 2:10). Attraverso Gesù sei vittorioso (1 Corinzi 15:57). Hai un futuro glorioso (Romani 8:18). Sei un cittadino del cielo (Filippesi 3:20). Sei un ambasciatore per mio Figlio (2 Corinzi 5:20).

Raccomandato

Quali sono le qualifiche per anziani e diaconi?
2019
Che cos'è un discepolo?
2019
Adatto per la distruzione
2019